Martedì, 04 Dicembre 2018 16:16

Amazon consegna direttamente nel bagagliaio della tua auto

Scritto da Guido Montoleone

Quando lo scorso anno Amazon ha debuttato con servizio di consegna Key in Home (consegna direttamente dentro casa), alcuni erano dubbiosi sul fatto di lasciare che i fattorini entrassero nelle loro case senza che nessuno li controllasse, altri invece erano entusiasti di ricevere i propri ordini direttamente dentro casa senza dover più rinunciare ai propri impegni nell’attesa della consegna.
Avere la possibilità di non dover attendere più il corriere rimanendo in casa era una cosa quasi impensabile fino a poco tempo fa.

Nemmeno il tempo di veder sviluppato, a livello globale, questo nuovo sistema di consegna che Amazon esce fuori con una nuova grossa novità, In-Car Delivery, consegna direttamente in auto. Dallo scorso aprile infatti, il gigante dell’e-commerce statunitense ha introdotto, per 37 città degli Stati Uniti, un servizio di consegna direttamente in auto. Non ha più importanza quindi dove ci troviamo, a lavoro, in palestra o al centro commerciale, l’importante è che il luogo di consegna sia di pubblico accesso e Amazon ti consegnerà il tuo ordine direttamente lì, dentro il bagagliaio della tua auto. D’altronde il colosso di Jeff Bezos ha sempre puntato sull’innovazione, tanto da perseguire sempre più la sua strategia di consegnare qualsiasi cosa, ovunque, a chiunque abbia una carta di credito solvibile.

Ma scopriamo subito come funziona questo innovativo servizio di Amazon.

In-Car Delivery è un servizio senza costi aggiuntivi per i clienti con account Prime ed in possesso di un veicolo Chevrolet, Buick, GMC, Cadillac e Volvo (dal 2015 in poi) con account OnStar attivo (o l'equivalente Volvo, Volvo On Call). Il servizio, accessibile tramite l’applicazione Amazon Key, consentirà agli utenti di collegare il proprio account Amazon con quello dell’automobile in cui si desidera ricevere il pacco per poter inserire la descrizione del veicolo e per creare un codice usa e getta per permettere al fattorino di poter aprire il bagagliaio dell’auto. La consegna avverrà il giorno indicato al momento dell’acquisto ed in una finestra temporale di quattro ore.

Sicurezza del servizio

Per consentire l’accesso ai veicoli, Amazon ha avviato una partnership di due anni con le case automobilistiche che dispongono di OnStar o Volvo On Call, servizi che consentono l’accesso in remoto al veicolo in caso di emergenza. L'app Amazon Key si connette proprio a questi servizi di sicurezza. Quindi, quando la tua auto si trova nel posto giusto e al momento giusto, i servizi daranno al fattorino il permesso di sbloccare una parte della tua auto per effettuare la consegna. Amazon non ha però lasciato nulla al caso, infatti terrà sempre traccia dell’intero processo di consegna, tanto che, ogni volta che un fattorino richiederà l'accesso all'automobile del cliente, Amazon verificherà che tale richiesta avvenga nel posto indicato e con il pacco giusto tramite un processo di autenticazione criptato. Il cliente verrà prontamente informato, tramite una serie di notifiche, quando l'auto verrà aperta, quando il pacco sarà consegnato e quando l’auto verrà chiusa. Una volta effettuata la consegna non sarà più possibile accedere alla tua auto e Amazon si impegna a non raccogliere alcun dato dai servizi di bordo.

Questo innovativo servizio, come d’altronde anche Key in Home, troverà sicuramente consenso da parte dei clienti che sono stufi di dover attendere dentro casa i propri ordini online o di dover chiedere ai propri familiari di attenderli per loro, tutto a discapito del proprio tempo libero. L’unico dubbio è se questo servizio possa essere sviluppato realmente a livello globale, superando così la diffidenza di tante persone che non si fiderebbero nel lasciare il libero accesso all’abitacolo della propria automobile.